CANGURI CHE SALTANO.. E CANGURI CHE GALOPPANO

Non tutti i canguri saltano, vi sono specie che galoppano. E questo si spiega con i mutamenti climatici di un lontano passato, secondo la prima analisi dettagliata e comparata degli scheletri di diverse specie moderne ed estinte, 35 in tutto. I canguri sono il gruppo animale australiano per eccellenza, ed e’ interessante osservare come la loro evoluzione negli ultimi 25 milioni di anni sia cosi’ strettamente legata ai cambiamenti di clima e di ambiente, scrive il paleontologo Gavin Prideaux dell’universita’ Flinders di Adelaide, sul Zoological Journal of the Linnean Society.

”Sono barometri del cambiamento climatico”, aggiunge. Un buon esempio di cio’ e’ il piccolo ratto canguro muschiato, o Hypsiprymnodon moschatus, una specie diffusa nelle foreste pluviali tropicali del nordest dell’Australia e della Nuova Guinea. Ha un’andatura quadrupede, ereditata da antenati primitivi che prosperavano milioni di anni fa, quando il clima era piu’ caldo e piu’ umido. ”Sono gli ultimi esemplari di un gruppo primitivo di canguri, separato da tutte le specie recenti”, scrive.

Lo studioso conclude che i teschi, i denti e le zampe dei canguri primordiali erano adattati, come il ratto canguro, a muoversi e a brucare in foreste lussureggianti dalle foglie tenere. Per contrasto, le specie recenti come il comune canguro rosso, o Macropus rufus, si sono bene adattate a saltare e ad alimentarsi su praterie aperte. Benche’ i primi canguri siano comparsi 40-50 milioni di anni fa, il numero di specie conosciute aumento’ nettamente attorno a 15 milioni di anni fa, quando il clima diveniva sempre piu’ secco. La conseguenza e’ stata la comparsa di numerosi canguri saltatori ed erbivori, come il piu’ grande mai esistito, il Procoptodon goliah dal muso piatto, che pesava piu’ di 230 chili. ”Man mano che gli habitat si aprivano e cambiava la natura del terreno, i canguri ‘imparavano’ a fare salti sempre piu’ lunghi”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: